Chi siamo


Con l’entrata in vigore della Legge Lorenzin (l. n. 3/2018 “Delega al governo in materia di sperimentazione clinica di medicinali nonché disposizioni per il riordino delle professioni sanitarie e per la dirigenza sanitaria del Ministero della salute”) viene approvata la riforma degli Ordini professionali sanitari. In particolare, è stato costituito un unico grande Ordine professionale che comprende quasi 200mila professionisti.

CONSIGLIO DIRETTIVO e COLLEGIO DEI REVISORI

Una legge che ha profondamente mutato la struttura portante del servizio sanitario nazionale fin dalle sue fondamenta. Un nuovo soggetto istituzionale, che ricomprende professionisti con competenze che variano dal sociale all’area sanitaria. Un nuovo Ordine professionale che ha accorpato ben 19 professioni e che sta cambiando radicalmente gli equilibri nel sistema. Una sorta di orchestra multidisciplinare, fatta da musicisti che hanno iniziato a suonare insieme melodie dedicate all’“Uomo” nella sua centralità.

L’Ordine Professionale TSRM e PSRTP è un Ente di diritto pubblico con personalità giuridica. Tutela la professione e l’esercizio professionale e vigila affinché nell’esercizio della professione vengano rispettate le norme deontologiche. L’Ordine non è quindi soltanto uno strumento di disciplina, ma anche di difesa degli interessi dei professionisti.

La nostra Mission

Le attività dell’Ordine sono finalizzate alla tutela e alla conservazione del decoro, della dignità e dell’indipendenza della professione. L’Ordine promuove e fa rispettare il Codice Deontologico, esercita il potere disciplinare nei confronti dei professionisti iscritti agli albi, si interpone nelle controversie che si verificano fra questi ultimi, fra gli stessi o persone o Enti a favore dei quali abbiano prestato o prestino la loro attività.

A tutela dei professionisti regolarmente iscritti e soprattutto degli utenti che si sottopongono a qualsiasi trattamento sanitario per mezzo della professionalità degli operatori è giusto ricordare la nota emanata dal Ministero della Salute che così stabilisce: “Tutti i professionisti regolarmente abilitati che intendano esercitare una professione sanitaria in qualunque forma giuridica, hanno l’obbligo di iscriversi da subito all’albo professionale di riferimento”.

Il rischio per chi svolge attività professionale senza essere iscritto è quello d’incorrere nel reato di esercizio abusivo della professione per cui proprio la Legge Lorenzin ha inasprito pene e sanzioni.

Afferiscono all’Ordine TSRM e PSTRP le seguenti professioni:

ORGANIGRAMMA