Al via il nuovo Consiglio Direttivo dell’Ordine

L’Ordine TSRM e PSTRP di Milano, Como, Lecco, Lodi, Monza Brianza e Sondrio si è rinnovato dopo le elezioni del 25, 26 e 27 settembre.
Alla Presidenza si riconferma Diego Catania, che nei prossimi quattro anni di mandato si propone di trasformare l’ente multiprofessionale in un interlocutore privilegiato non solo per gli iscritti, ma anche per le istituzioni e per la cittadinanza. A coadiuvarlo saranno il Vicepresidente Alessandra Passaretti, il Segretario Alessia Zanini, il Tesoriere Carmela Galdieri e i referenti di tutte le aree disciplinari.

In bocca al lupo al neo insediato Consiglio Direttivo e Collegio dei Revisori dei Conti!

Obbligo per gli Ordini professionali di sospendere gli iscritti che non hanno comunicato la PEC

Attenzione: questa comunicazione è rivolta ai soli iscritti che non hanno ancora comunicato la propria PEC all’Ordine. Coloro che non hanno ancora provveduto alla comunicazione, si prega di compilare il Form dedicato.


Dal 1° ottobre risulta obbligatorio per i professionisti iscritti ad Albi comunicare agli Ordini di appartenenza il proprio domicilio digitale (il domicilio digitale corrisponde alla Posta Elettronica Certificata -PEC-).

La PEC -Posta Elettronica Certificata- corrisponde al proprio domicilio digitale o indirizzo email di Posta Elettronica Certificata “personale”, contenuto nell’Anagrafe nazionale della popolazione residente e a disposizione delle Pubbliche Amministrazioni e dei gestori di pubblici servizi. Tutti gli iscritti a un Albo professionale hanno l’obbligo di possedere una casella di Posta Elettronica Certificata (PEC), ai sensi del D.L. n.179 del 18/10/2012 convertito nella L. n.221 del 17/12/2012 che si affianca alle indicazioni già contenute nella L. n.2 del 28/01/2009.

Il 17/07/2020 è entrato in vigore il Decreto Legge n.76/2020 “Misure urgenti per la semplificazione e l’innovazione digitale” che introduce delle importanti modifiche a quanto previsto dal Codice dell’Amministrazione Digitale istituito con il D.Lgs n.82 del 07/05/2005.

L’art.37 del Decreto introduce all’art. 16 del dl n. 185/2008, co. 7 bis, il seguente periodo:

“Il professionista che non comunica il proprio domicilio digitale all’Albo o elenco di cui al comma 7 è obbligatoriamente soggetto a diffida ad adempiere, entro trenta giorni, da parte del Collegio o Ordine di appartenenza. In caso di mancata ottemperanza alla diffida, il Collegio o Ordine di appartenenza commina la sanzione della sospensione dal relativo albo o elenco fino alla comunicazione dello stesso domicilio”.
“L’omessa pubblicazione dell’elenco riservato previsto dal comma 7, il rifiuto reiterato di comunicare alle pubbliche amministrazioni i dati previsti dal medesimo comma, ovvero la reiterata inadempienza dell’obbligo di comunicare all’indice di cui all’articolo 6- bis del decreto-legislativo 7 marzo 2005, n. 82 l’elenco dei domicili digitali ed il loro aggiornamento a norma dell’articolo 6 del decreto del Ministro dello sviluppo economico 19 marzo 2013 – prosegue il testo – costituiscono motivo di scioglimento e di commissariamento del collegio o dell’Ordine inadempiente ad opera del Ministero vigilante sui medesimi”.

Pertanto l’Ordine è obbligato a procedere, previa diffida, alla sospensione dall’Albo per il professionista che non regolarizza la propria posizione.

Ricordiamo che l’Ordine TSRM e PSTRP di Milano, Como, Lecco, Lodi, Monza Brianza e Sondrio ha già messo a disposizione GRATUITAMENTE per tutti gli iscritti la casella di Posta Certificata (PEC) e siamo dunque a richiedere quanto segue: 

• Se ha già aderito a quella messa a disposizione dall’Ordine con dominio @pec.tsrm-pstrp.org o @pec.tsrm.org non dovrà comunicare nulla. Verifichi di avere la possibilità di accedere alla PEC accedendo sul sito https://webmail.pec.it/ ;

• Se è già titolare di una casella PEC diversa da quella dell’Ordine, la preghiamo di segnalarcelo attraverso il FORM DEDICATO.

Per ottemperare all’obbligo normativo sopracitato ciascun professionista avrà a disposizione 30 giorni di tempo.


Elette le Commissioni d’Albo Nazionali 2020–2024

A seguito della tornata elettorale per l’elezione delle Commissioni d’Albo nazionali svoltasi a Roma nei giorni 26-27-28 settembre, nella notte di lunedì 28 settembre si è concluso lo spoglio delle schede e sono risultate elette 18 Commissioni d’Albo nazionali.
L’unica CdA nazionale a non essersi costituita è stata quella dei tecnici ortopedici, per i quali, a causa di alcuni vizi di forma nelle candidature, non si è potuto procedere con la votazione.

Con la Circolare n. 131/2020, la FNO TSRM e PSTRP rende noti i risultati finali.

Elezioni per il Consiglio Direttivo e Collegio dei Revisori dei Conti – Quadriennio 2020-2024 – Video riassuntivo


Concluse le elezioni per il rinnovo del Consiglio Direttivo e del Collegio dei Revisori dei Conti dell’Ordine TSRM e PSTRP di MIlano, Como, Lecco, Lodi, Monza Brianza e Sondrio, ringraziamo tutti i Professionisti che hanno partecipato alla tornata elettorale.

I ringraziamenti vanno anche alle Commissioni d’Albo che nelle tre giornate hanno dedicato il loro tempo nel segno della condivisione e del dialogo, sempre nella massima trasparenza e nel pieno rispetto delle normative di sicurezza.

Oggi l’Ordine è ancora più rappresentativo delle diverse aree professionali che lo compongono.

Infine vogliamo fare i migliori auguri di buon lavoro al neocostituito Consiglio Direttivo e Collegio dei Revisori dei Conti.

Risultati delle elezioni per il Consiglio Direttivo e il Collegio dei Revisori dei Conti, Quadriennio 2020-2024

È possibile consultare il seguente documento per conoscere i risultati delle elezioni per rinnovo del Consiglio Direttivo e Collegio dei Revisori dei Conti, quadriennio 2020-2024, dell’Ordine TSRM e PSTRP di Milano, Como, Lecco, Lodi, Monza Brianza e Sondrio tenutesi nei giorni 25, 26 e 27 settembre 2020.

Speciale Elezioni 2020 – Guida al voto

Speciale Elezioni 2020 – Protocollo sanitario e di sicurezza

Al fine di prevenire il rischio di contagio da COVID-19, l’appuntamento elettivo per il rinnovo del Consiglio Direttivo e del Collegio dei Revisori dei Conti dell’Ordine TSRM e PSTRP di Milano, Como, Lecco, Lodi, Monza Brianza e Sondrio, che si terrà il prossimo 25, 26 e 27 settembre, si svolgerà nel rispetto di precise modalità operative e precauzionali.

OPERAZIONI DI VOTO

Per quanto riguarda l’accesso dei votanti, è rimessa alla responsabilità di ciascun elettore il rispetto di alcune regole basilari di prevenzione quali:

  • evitare di uscire di casa e recarsi al seggio in caso di sintomatologia respiratoria o di temperatura corporea superiore a 37, 5°C:
  • non essere stati in quarantena o isolamento domiciliare negli ultimi 14 giorni;
  • non essere stati a contatto con persone positive negli ultimi 14 giorni.

A tutti gli elettori verrà misurata la temperatura corporea dal personale di sicurezza predisposto e verrà richiesta la compilazione di un modulo di autocertificazione. Si suggerisce, se possibile, di scaricare, stampare e di compilare il modulo per agevolare i lavori di ammissione al seggio elettorale.

Per accedere ai seggi elettorali è obbligatorio l’uso della mascherina da parte di tutti gli elettori e di ogni altro soggetto avente diritto all’accesso al seggio (es. rappresentanti di lista), in coerenza con la normativa vigente che ne prevede l’uso nei locali pubblici.
Al momento dell’accesso nel seggio, l’elettore dovrà procedere alla igienizzazione delle mani con gel idroalcolico messo a disposizione in prossimità della porta.
Quindi l’elettore, dopo essersi avvicinato ai componenti del seggio per l’identificazione e prima di ricevere la scheda e la matita, provvederà ad igienizzarsi nuovamente le mani.
Completate le operazioni di voto, è consigliata una ulteriore detersione delle mani prima di lasciare il seggio.

Speciale Elezioni 2020 – Informativa

È ormai imminente l’appuntamento elettivo per il rinnovo del Consiglio Direttivo e del Collegio dei Revisori dei Conti dell’Ordine TSRM e PSTRP di Milano, Como, Lecco, Lodi, Monza Brianza e Sondrio.

Sono chiamati al voto tutti gli iscritti agli Albi dell’Ordine ed è sufficiente recarsi al seggio con un documento d’identità valido.

Per date, guida al voto e sede delle votazioni consulta l’informativa qui sotto:

Avviso di convocazione assemblea elettorale per l’elezione delle Commissioni d’Albo nazionali

Ai sensi dell’art. 35, DPR 221/1950, della legge 3/2018, del decreto del Ministro della salute 15 marzo 2018, del decreto del Ministro della salute 4 giugno 2020 e del Regolamento elettorale della Federazione Nazionale Ordini TSRM e PSTRP, è convocata la prima assemblea per l’elezione delle Commissioni di albo nazionali per il quadriennio 2021-2024 il cui mandato, ai sensi dell’articolo 4, comma 4 del DlgsCPS n. 233/1946, come modificato dalla legge n. 3/2018, ha durata di quattro anni.

Sono eleggibili tutti gli iscritti agli albi di rispettiva competenza istituiti presso gli Ordini dei TSRM e PSTRP, che devono presentarsi singolarmente o nell’ambito di una lista. Le liste di candidati, nonché le singole candidature, alle cariche di componente della Commissione di albo nazionale devono essere sottoscritte da un numero di firme almeno pari ai numeri dei componenti dell’organo da eleggere e devono essere denominate. Le firme devono essere autenticate dal Presidente della Federazione o da un suo delegato.
La singola candidatura e le liste devono essere presentate perentoriamente almeno dieci giorni prima della prima data di svolgimento delle votazioni mediante posta elettronica certificata dunque entro le 23:59:59 del 15 settembre 2020 o a mano presso la sede della scrivente lunedì 7 settembre 2020 dalle ore 15:00 alle ore 18:00 o lunedì 14 settembre 2020 dalle ore 15:00 alle ore 18:00.

Nuova funzione portale Co.Ge.A.P.S. per il fabbisogno formativo ECM

Nel Portale del Co.Ge.A.P.S. è disponibile la funzione che permette ai neo iscritti agli Ordini, istituiti con la Legge 3/2018, di dichiarare l’inizio dell’attività lavorativa.

Come scritto nel Manuale sulla formazione continua del Professionista Sanitario, per le professioni il cui esercizio non era precedentemente subordinato all’iscrizione ad Ordini, l’obbligo di formazione decorre dal 1° gennaio successivo al conseguimento del titolo di studio o altro provvedimento abilitante.

Ciò è ribadito anche dalla Delibera della Commissione Nazionale per la Formazione Continua del 27 settembre 2018: “Per le professioni il cui esercizio, antecedentemente alla Legge 3/2018, non era precedentemente subordinato all’iscrizione ad Ordini, Collegi o Associazioni, l’obbligo di formazione decorre comunque dal 1° gennaio successivo al conseguimento del titolo di studio o altro provvedimento abilitante e prosegue senza soluzione di continuità con l’iscrizione all’Ordine”.

Vi ricordiamo comunque che la certificazione, e di conseguenza il calcolo dell’obbligo formativo triennale, sono calcolabili solo a partire dal triennio 2011-2013, in quanto i trienni precedenti afferiscono al periodo sperimentale, e non sono soggetti al calcolo dell’obbligo, né alla certificazione.

Tale funzione consente di vedersi addebitare l’obbligo di assolvimento del proprio fabbisogno formativo triennale dalla data della dichiarazione e di validare i crediti ECM acquisiti prima della data d’iscrizione all’Ordine.